Come eliminare calli e duroni dalle mani?

Come eliminare calli e duroni dalle mani?

Eliminare calli e duroni dalle mani permette di liberarsi di quella fastidiosa sensazione di avere come dei sassolini sotto ai palmi o in specifiche zone. Questi inestetismi si presentano soprattutto nelle zone esposte a frizione o sfregamento e sono più frequenti nelle persone che svolgono lavori manuali o che suonano con assiduità uno strumento musicale a corda.

Sebbene vengano spesso utilizzati come sinonimi, calli e duroni identificano due formazioni cutanee diverse: nel primo caso sono spesso causati da pressioni o attrito ripetuto su piccole aree della pelle, sono comunemente localizzati sulle giunture delle dita o dei palmi delle mani e appaiono come protuberanze con una superficie spessa, dura e spesso giallognola.

I duroni, invece, sono causati principalmente da pressioni costanti o attrito su aree più ampie delle mani, come i palmi; si riconoscono facilmente perché hanno un nucleo centrale di pelle morta che appare come un punto più scuro o più spesso al centro della formazione cutanea.

1. Lasciare le mani in acqua

Il primo passo per eliminare calli e duroni dalle mani è ammorbidire la pelle, un momento preliminare che consente di migliorare la successiva rimozione. L’ammollo delle mani in acqua calda o tiepida offre diversi benefici e rappresenta una fase importante del trattamento in quanto:

  • ammorbidisce la pelle, rendendola più flessibile e meno “dura”. Questo è particolarmente utile per i calli e i duroni, che spesso sono costituiti da uno strato di pelle ispessito e indurito. L’ammollo consente di rendere la pelle più suscettibile al trattamento successivo;
  • maggiore comfort, dal momento che l’azione dell’acqua calda può alleviare temporaneamente il disagio e il dolore associati ai calli e ai duroni. Questa pratica può ridurre la sensazione di pressione o tensione nella zona interessata;
  • facilita la rimozione, rendendo il trattamento meno invasivo e potenzialmente fastidioso per chi lo riceve;

Mentre l’ammollo delle mani in acqua calda può essere benefico, è importante prestare attenzione alla temperatura dell’acqua per evitare scottature. Al tempo stesso per rendere questa fase preparatoria ancora più piacevole si può aggiungere un poco di sapone o di olio profumato.

2. Esfoliare la pelle indurita

L’esfoliazione rappresenta una fase cruciale nel processo di rimozione dei calli e dei duroni dalle mani. Questa pratica consiste nella rimozione dello strato superficiale di cellule cutanee morte, indurite o ispessite che costituiscono i calli e i duroni. Esfoliare la pelle indurita permette di rendere la superficie più liscia, morbida e priva di irregolarità.

Per eseguire questa parte a regola d’arte si possono utilizzare strumenti specifici come la pietra pomice o una lima specifica da utilizzare con grande attenzione e delicatezza. L’esfoliazione di calli e duroni non essere eseguita in maniera totale in un trattamento solo: bisogna tenere presente, infatti, che questi ispessimenti della pelle svolgono anche una funzione protettiva di quelle zone che sono esposte a maggiori sollecitazioni. Si suggerisce quindi di rimuovere calli e duroni in più volte, dando così il tempo alla pelle di abituarsi al nuovo assetto.

benefici di esfoliare la pelle indurita sono comunque numerosi:

  • miglioramento dell’aspetto generale delle mani, che nelle persone che hanno calli e duroni può essere ruvido, irregolare e spesso di colore più scuro rispetto alla pelle circostante. Attraverso l’esfoliazione, è possibile migliorare l’aspetto estetico della pelle, rendendola più uniforme e priva di irregolarità;
  • aumento dell’assorbimento topico, dal momento che creme emollienti o esfolianti, vengono meglio assorbiti dalla pelle. Questo permette di idratare e trattare la pelle in modo più efficace, contribuendo a prevenire la formazione di nuovi calli e duroni;
  • sollievo momentaneo dal fastidio, in quanto rimuovendo lo strato di pelle ispessita, si riduce la pressione e la tensione sulla zona interessata.

Tuttavia, è essenziale eseguire l’esfoliazione sia con i giusti kit e accessori per calli e duroni che con cautela e moderazione, evitando di danneggiare la pelle circostante. L’uso di strumenti o prodotti specifici per l’esfoliazione delle mani dovrebbe essere fatto seguendo le istruzioni e sotto la supervisione di un professionista della salute o un dermatologo, quando necessario.

3. Idratare le mani ed usare i guanti

Una volta terminata l’esfoliazione la pelle delle mani è particolarmente sensibile e ricettiva verso i prodotti topici che possono essere applicati. In questo momento è quindi necessario ripristinare l’equilibrio epidermico turbato dall’ammollo e della esfoliazione con prodotti e trattamenti specifici.

L’idratazione delle mani e l’uso dei guanti rappresentano due aspetti fondamentali nella cura e nella protezione della pelle di questa zona, specialmente quando si tratta di prevenire la formazione di calli e duroni.

Usare una buona crema idratante permette di mantenere la pelle morbida, elastica e idratata e, quindi, meno soggetta ad ispessimenti e formazione di calli e duroni. L’applicazione costante di un prodotto specifico contribuisce a mantenere l’equilibrio idrico della pelle, prevenendone la secchezza. Particolarmente utili sono i trattamenti che prevedono l’uso di guanti durante la notte per eseguire degli impacchi di crema idratante: il contenimento del prodotto sulla pelle favorisce l’assorbimento in profondità e assicura mani morbide al risveglio.

Oltre ad usare un prodotto di qualità per le mani, usare i guanti consente di prevenire la nascita di ispessimenti localizzati. Infatti, i calli e i duroni sono formazioni cutanee ispessite che si sviluppano principalmente a causa di una risposta fisiologica della pelle alle pressioni, all’attrito o all’irritazione cronica. Del resto, l’uso di guanti che non si adattano correttamente può causare sfregamenti costanti su determinate aree della pelle delle mani.

Ecco, quindi, che l’uso di guanti è particolarmente consigliato per chi svolge lavori manuali o per chi si dedica regolarmente all’attività sportiva con l’uso di pesi. Gli amanti del fitness presentano, infatti, nella maggior parte dei casi dei piccoli ispessimenti sui palmi che possono essere prevenuti con specifici guanti da palestra.

Insieme a questa precauzione, sottoporsi periodicamente ad una manicure professionale può mettere al riparo dalla creazione di calli e duroni di dimensioni eccessive e potenzialmente dolorosi. Affidarsi a professionisti consente di mantenere sotto controllo l’estensione di questi inestetismi e di trattarli in maniera tempestiva.

Una buona crema idratante mani è il punto di partenza per poter trattare e prevenire la formazione di ispessimenti cutanei. L’applicazione del prodotto deve essere eseguita con costanza ogni sera, preferibilmente dopo la doccia quando la pelle, naturalmente più morbida, è più ricettiva rispetto ai nutrienti contenuti nel prodotto. Inserire la crema idratante nella propria routine di bellezza permette non solo di avere mani sempre morbide al tatto, ma anche di prevenire la formazione di calli e duroni.