Pulizia del viso: i consigli per struccarsi senza errori

Pulizia del viso: come struccarsi correttamente e curare la pelle con una corretta routine di pulizia

Anche se ogni donna al mondo sa perfettamente quanto sia importante la pulizia del viso prima di andare a letto, troppo spesso stanchezza, pigrizia o “mancanza di tempo” rimandano al mattino successivo la noiosa operazione.

Eppure in una corretta routine di bellezza la pulizia al viso occupa sempre il primo posto, perché permette alla pelle di essere tonica, luminosa e di invecchiare più lentamente.

In questo articolo scoprirai alcuni utili consigli per effettuare la pulizia del viso nel modo corretto e sempre con la giusta motivazione!

Pulizia del viso: perché è importante struccarsi correttamente

Elimina le impurità, le tracce di trucco, il sebo e tutte le particelle che si accumulano sul viso. La non corretta eliminazione del sebo – sostanza prodotta dalle ghiandole sebacee che fuoriesce dai pori e si deposita sulla pelle – è una delle possibili cause della formazione di punti neri e imperfezioni.

Se non adeguatamente rimosso, il sebo andrà soffoca i pori ed impedisce alla pelle di respirare ed ossigenarsi. Di conseguenza, per evitare che ciò avvenga, è fondamentale effettuare una adeguata pulizia del viso.

Leggi anche Segreti per struccarsi correttamente 

Ok struccarsi la sera prima di andare a letto, ma non basta!

La pulizia del viso va fatta due volte al giorno: la mattina appena sveglie e la sera prima di andare a dormire. La mattina, usare un detergente al posto del sapone aiuta a riattivare la circolazione, rendendo la pelle più ricettiva ai trattamenti successivi.

Alla sera va eseguita la classica operazione di strucco, indispensabile per rimuovere le impurità e i residui di smog accumulati durante il giorno. Soltanto successivamente si può passare alla detersione vera e propria.

In breve, i passaggi indispensabili per struccarsi in modo ottimale:

  1. Applica una noce di prodotto e massaggia insistendo sulle zone ai lati del naso, mento e collo;
  2. Sciacquare con acqua, non troppo calda, e aiutati con un panno morbido in microfibra oppure un dischetto di cotone;
  3. Procedi con l’applicazione del tonico per ripristinare il pH della pelle.

Qual è il prodotto giusto per la pulizia del viso in casa?

Ogni pelle ha esigenze diverse: se è mista o grassa, è meglio evitare prodotti troppo aggressivi: si rischia l’effetto “rebound”, ovvero stimolare le ghiandole a produrre più sebo.
In questo caso il prodotto più idoneo è senza dubbio una mousse purificante o un gel.

Per pelli sensibili e delicate è meglio usare prodotti cremosi come latti, che contengono nel loro INCI aloe, calendula o altri ingredienti calmanti e lenitivi.

In caso di pelle secca, invece, la scelta dovrebbe ricadere su detergente oleoso o in burro: aiuterà ad idratare la pelle, senza seccarla ulteriormente.

Qual è il prodotto più adatto a te? Sceglilo nel ricco catalogo di Farmaè:
Detergenti pulizia viso