Come eliminare le smagliature

Premesso che è sempre preferibile, e quindi consigliabile, prendersi cura della propria pelle e del proprio corpo in generale prima dell’insorgere di smagliature, vediamo quali sono i rimedi più efficaci per alleviare queste fastidiose cicatrici cutanee. Perché sì, le smagliature sono a tutti gli effetti delle cicatrici e, come tali, sono tendenzialmente permanenti. Le abbiamo definite fastidiose non tanto per un discorso fisico, in quanto non sono dolorose, quanto invece per un discorso estetico perché non rappresentano mai un elemento di vanto, anzi!

Dicevamo, tuttavia, che di solito sono permanenti, ma se trattate non appena compaiono possono essere attenuate con risultati maggiormente soddisfacenti, e comunque di sicuro più rapidi, rispetto a quelle già consolidate. Le smagliature nuove e recenti si presentano di colore rosa tendente al viola, sono quindi molto evidenti, mentre quelle vecchie sono bianche con riflessi talvolta argentati. Esse nascono a causa di una repentina rottura delle fibre elastiche del derma, cioè per una grande perdita di elasticità a livello di tessuti in seguito ad un’importante variazione di peso, ad una gravidanza o ad uno squilibrio ormonale. Queste normalmente sono le cause principali delle smagliature, le quali, a differenza dell’altro tanto detestato inestetismo cutaneo, la cellulite, colpisce anche gli uomini.

Lo stadio di avanzamento delle smagliature è dunque riscontrabile in base al colore, quando sono rosse vuol dire che lo strappo a livello cutaneo è avvenuto da poco, è recente e quindi un intervento genera dei risultati maggiori. Facciamo presente fin da ora che stiamo parlando di alleviare questi segni, che hanno una forma asimmetrica e poco regolare, perché l’eliminazione totale e definitiva è possibile solamente con trattamenti laser, da far eseguire ovviamente da chirurghi estetici, cioè da esperti dal settore. Questo per dire che è impossibile eliminare le smagliature da soli, con metodi naturali e non; come detto in apertura, la soluzione ideale sarebbe quella di fare in modo che non ci si trovi mai a dover risolvere questo tipo di problema, cosa che è possibile mantenendo sempre elastica la pelle e controllando la propria alimentazione, come ricorda un famoso detto “Prevenire è meglio che curare”. Seguire una dieta equilibrata è utile sia per il mantenimento della pelle che per il mantenimento del peso corporeo, per evitare cioè repentini dimagrimenti o, al contrario, aumenti di peso.

Ecco che durante la gravidanza, periodo in cui necessariamente le donne prendono peso e subiscono una trasformazione corporea, viene sempre consigliato di usare ed applicare oli e trattamenti specifici contro le smagliature, vale a dire cosmetici che consentono di mantenere alto il livello di elasticità cutaneo durante la gestazione ed anche dopo il parto. Come si può facilmente intuire, la zona del corpo più colpita è la pancia: per prendersene cura occorrono dei massaggi quotidiani circolari, con insistenza intorno all’ombelico. Si consigliano i sieri a base di elastina in quanto molto validi oppure, post partum ed in tutti gli altri casi di smagliature “fresche” creme e gel a base di acido boswelico, il quale ha proprietà antinfiammatorie e riparatrici. Altri ingredienti decisamente consigliati che sono alla base di molteplici creme e cosmetici antismagliature sono l’olio d’Argan, il burro di Karité, e l’Aloe vera. Essi sono dunque consigliati in tutti i casi di smagliature, a prescindere del punto in cui sono apparse e a prescindere anche dello stadio di avanzamento.

Affinché i massaggi con le creme siano efficaci, oltre ad eseguirli con prodotti di buona qualità e di portarli avanti con una certa costanza, segnaliamo l’importanza di preparare la pelle al trattamento. La lotta contro le smagliature andrebbe dunque vista come un tassello dentro ad un piano di beauty e skin care, un piano che prevede anche degli scrub frequenti per eliminare le cellule morte dalla superficie cutanea e per levigare la pelle. In questo modo infatti, le creme ed i trattamenti riescono a penetrare più velocemente e senza incontrare ostacoli, cosa che si traduce con una resa migliore e dei risultati più rapidi.

Infine, consigliamo dunque di fare un po’ di movimento fisico per rendere la pelle elastica e per rinforzare il tono muscolare, così che si prevenga un’eventuale ed ulteriore formazione. Circa invece i massaggi con i prodotti specifici che, come abbiamo detto rappresentano l’alleato numero 1 per contrastare quest’inestetismo, si consiglia di farli almeno due volte al giorno in fase di attacco, quando cioè le smagliature si sono appena create, ma anche per esempio durante la gravidanza in cui alto è il rischio che si formino. Quando invece le smagliature sono cicatrizzate, basta anche solo un massaggio quotidiano, purché sia fatto bene, vale a dire con movimenti delicati ed energici al tempo stesso così da stimolare la pelle e far penetrare in profondità la crema, il gel o il siero che si sta utilizzando.