Proteggere la pelle dal sole: perché è importante farlo tutto l’anno

Leggendo il titolo di questo articolo con la mente sarai già proiettata all’estate e all’abbronzatura che proverai ad ottenere per apparire più bella e sensuale. In realtà per proteggere adeguatamente la pelle dal sole dovremmo prestarci attenzione tutto l’anno.

Al pari dell’inquinamento, i raggi UV sono uno dei principali fattori esterni a cui la pelle è esposta quotidianamente e i cui danni possono ripercuotersi anche a lungo termine. E non soltanto in estate o quando fa più caldo: i raggi UVB, più potenti degli UV e UVA, cento volte più forti tra luglio e dicembre, sono infatti i principali responsabili della comparsa di rossori e macchie causate da scottature solari.

D’altra parte il sole picchia tutto l’anno, per cui proteggere la pelle 365 giorni è indispensabile per prevenire anche i danni legati all’invecchiamento cutaneo.

Se cerchi una protezione quotidiana, sul nostro shop puoi trovare numerosi prodotti che possono fare al caso tuo.

Abbronzatura: tre regole da rispettare

Se invece già ti stai proiettando verso l’estate e verso le lunghe giornate che passerai col naso all’insù, se vuoi proteggere la pelle dal sole ti basterà rispettare alcune semplici regole

  1. Per ottenere risultati migliori senza scottature, circa un mese prima dell’esposizione al sole puoi assumere degli integratori a base di betacarotene che stimolano la produzione di melanina, sostanza che agisce per ottenere un’abbronzatura dorata.
  2. Se usi creme idratanti evita quelle particolarmente grasse, in quanto impediscono la traspirazione e trattengono il calore nei tessuti;
  3. Quando sei al mare asciugati bene prima di metterti al sole: se non lo fai, lasciando evaporare l’acqua del mare sulla pelle, favorirai l’accumulo di micro cristalli salini che, oltre a seccare la cute, rifletteranno i raggi UV aumentandone l’intensità e favorendo la comparsa di scottature.

Cibi abbronzanti

Per ottenere una tintarella invidiabile e soprattutto proteggere la pelle dai danni provocati da una prolungata esposizione al sole, è importante, come per tutte le cose che riguardano la salute del resto, consumare i cibi giusti. Tra i più “abbronzanti” citiamo:

  • le carote: l’alimento per abbronzarsi per eccellenza. Hanno più beta-carotene di altri cibi ricchi di questa sostanza (albicocche, melone, anguria, zucca) e sono particolarmente consigliate una dieta ricca di vitamina A;
  • peperoni: oltre ad essere abbronzanti, contengono vitamina C;
  • ciliegie: contengono una quantità più alta di beta-carotene rispetto agli altri frutti rossi (fragole, lamponi e mirtilli rossi, tutti assolutamente consigliati);