Psoriasi: come riconoscerla e consigli per il trattamento

La psoriasi è una malattia della pelle che ha un andamento cronico-recidivante, ossia si manifesta in maniera ripetuta nel corso della vita della persona, caratterizzata da ispessimento della pelle con infiammazione, arrossamento e desquamazione cutanea.

Questa malattia colpisce più frequentemente fasce di età collocate nella popolazione adulta. Entrambi i sessi sono colpiti indistintamente, ma le statistiche evidenziano una leggera predominanza per il sesso maschile.

Proprio per le conseguenze che la malattia ha sul corpo, la psoriasi è facilmente individuabile. Per la diagnosi infatti è sufficiente la visita da parte dello specialista dermatologo; in caso di dubbio è possibile effettuare un esame istologico su un pezzettino di cute prelevata dal paziente.

Cause e sintomi della psoriasi

Le cause della psoriasi sono fondamentalmente dovute a fattori esterni: ambientali, traumatici, oppure legati a malattie del paziente. Ovviamente tutte innescano un meccanismo la cui base è dovuta ad una predisposizione genetica.

È proprio infatti a causa della predisposizione genetica che tutti fattori sopraelencati possono scatenare episodi di psoriasi. Come detto questa malattia è caratterizzata dalla comparsa di squame bianche e secche, che si staccano facilmente lasciato la zona sotto la pelle arrossata e infiammata.

Questa malattia può colpire tutto il corpo o singole zone, quindi possiamo avere psoriasi delle unghie, delle mani, delle gambe della schiena e anche del cuoio capelluto. Tendenzialmente è un disturbo stagionale: parte in autunno, resta stazionario in inverno fino a migliorare con l’arrivo della bella stagione e l’aumento delle temperature.

La psoriasi non è una malattia infettiva e non provoca gravi disturbi (va però trattata e tenuta sotto controllo), se non quello sociale nei casi in cui le chiazze siano presenti su tutto il corpo.

Trattamento e rimedi per la psoriasi

La psoriasi al giorno d’oggi è curabile e ovviamente è possibile risolvere anche la recidiva della malattia, soprattutto se la cura integra trattamenti volti al mantenimento. Questa malattia si può curare grazie a diversi tipi di terapie: da quella farmacologica passando per il cambiamento di stile di vita per diminuire stress e tensioni, fino ad una terapia molto efficace come la microfototerapia selettiva e mirata.

Esistono infatti diverse possibilità di cura, classificabili come farmacologiche, sia a livello topico (creme, pomate, lozioni) che e a livello sistemico, ovvero tramite iniezioni cutanee o assunzione orale.

Prima di procedere ad ogni tipo di trattamento ti consigliamo di rivolgerti ad uno specialista e decidere assieme a lui quale tipo di terapia seguire. Sul nostro shop online trovi diverse alternative per trattare e curare la psoriasi. Ecco i prodotti consigliati dai nostri famacisti.

Crema ad azione intensiva: Dermovitamina Calmilene è una crema indicata per il trattamento intensivo delle ipercheratosi cutanea (che porta ad arrossamenti e desquamazione) e della psoriasi.

Ripristina la funzionalità cutanea, idratando e normalizzando la cute, coadiuvando i processi di riparazione cutanea e creando una barriera verso le aggressioni da agenti esterni. Utile nel trattamento della psoriasi, delle dermatiti con eccessiva desquamazione, arrossamenti, eczemi e irritazioni.

Integratore alimentare: a base di Omega 3, vitamine e sali minerali, Psoradin agisce come
coadiuvante in alcune condizioni patologiche quali la psoriasi.

Nel paziente affetto da psoriasi, la somministrazione di Omega 3, in concomitanza con i trattamenti topici e/o sistemici, è in grado di: diminuire la produzione di citochine pro-infiammatorie; determinare un significativo miglioramento del PASI totale; prolungare i benefici della fototerapia.

Shampoo specifico: shampoo agli estratto di salix alba, acido glicolico, olio di sacha inchi e pantenolo, Bionatar è particolarmente indicato in presenza di sintomi di psoriasi o dermatite seborroica sul cuoio capelluto.

Per un corretto utilizzo, applicare 1-2 dosi sui capelli bagnati o sulla zona della pelle, facendo un leggero massaggio. Lasciare agire per 5-10 minuti e poi risciacquare. In caso di contatto con gli occhi, sciacquare con acqua fresca.