Vuoi provare un integratore dimagrante? Ecco come scegliere quello giusto

Hai deciso di rimboccarti le maniche e fare il possibile per perdere quei chili di troppo? Sicuramente è una decisione saggia per la tua salute, ma, prima di entrare nel dettaglio dell’argomento di cui voglio parlarti oggi, è fondamentale puntualizzare un concetto.

Non esistono scorciatoie nè formule magiche: gli unici metodi realmente efficaci per perdere peso sono soltanto due: seguire una dieta sana e fare una regolare attività fisica.

Anche se sembrano nozioni basilari e ovvie, sempre più persone sono convinte che per ottenere un risultato di questo tipo basti iniziare ad assumere prodotti che promettono risultati miracolosi.

Questi prodotti sono solitamente etichettati come integratori dimagranti, ma non tutti funzionano davvero. Per prima cosa tutti gli integratori non vanno considerati come sostituti di un pasto, ma vanno impiegati nell’ambito di una dieta equilibrata e seguendo uno stile di vita sano, che comprenda, lo ripetiamo, un discreto livello di attività sportiva.

Inoltre, se si soffre di particolari patologie e si assumono altri farmaci, prima di iniziare un qualsiasi trattamento consigliamo caldamente di consultare il proprio medico di fiducia.

Integratori dimagranti: scegliere in base all’obiettivo

Bene, fatte tutte le premesse del caso, possiamo scendere nei dettagli dell’articolo: come scegliere l’integratore più adatto alle nostre necessità. La cosa più importante da fare è stabilire l’obiettivo che si vuole raggiungere.

Gli integratori dimagranti non sono tutti uguali e si distinguono in base alla finalità.

Ridurre assorbimento di grassi e zuccheri: questi integratori agiscono direttamente sugli enzimi che digeriscono gli amidi. Tra i prodotti che svolgono questa funzione, possiamo consigliarti Carbo Stop, che favorisce la riduzione dell’assorbimento degli amidi assunti con la dieta, diminuendo di conseguenza l’accumulo di depositi di grassi nell’organismo.

Accelerare il metabolismo: questi integratori, che sfruttano tanti principi naturali come la caffeina, le alghe, il guaranà oppure lo iodio, permettono al metabolismo di essere più veloce e avere un corretto assorbimento di grassi e zuccheri. Un prodotto eccellente in questo senso è Zuccari Slim Metabol, integratore alimentare per il controllo del peso che si concentra sulla gestione di un metabolismo non collaborativo e dei suoi effetti.

Azione drenante e depurativa: spesso confusi, queste tipologie di integratori hanno funzioni diverse. Il drenante aiuta l’organismo a smaltire più velocemente i liquidi in eccesso; i depurativi possono essere anche semplicemente degli attivatori del metabolismo epatico.

Tra gli integratori drenanti che aiutano in questo processo possiamo suggerire Drenax Forte, integratore a base di potassio, vitamina B6 ed estratti vegetali di uva e mirtillo, che favorisce il drenaggio dei liquidi in eccesso.

Per quanto concerne invece i depurativi, uno dei più apprezzati è Depurativo Rheum: prodotto da bere a base di tarassaco, carciofo, cardo mariano, fumaria, magnesio e manganese, aiuta i processi digestivi e metabolici, ripristina l’equilibrio e il funzionamento del fegato.

Ridurre il senso di appetito: particolarmente indicati per chi soffre di attacchi improvvisi di “fame nervosa.” L’azione di questi integratori inibisce l’appetito, stimolando il senso di sazietà. Per raggiungere questo obiettivo consigliamo Stainer Cocoa Slim, tavoletta senza zuccheri aggiunti con edulcorante, indicata per ridurre la sensazione di fame e contribuire al mantenimento di un corretto equilibrio del peso.