Naso chiuso

Il naso chiuso è un disturbo molto comune e rappresenta il sintomo principale di molte malattie. È una situazione passeggera, ma fastidiosa che può trovare sollievo grazie ai farmaci decongestionanti da banco: Vicks, Rinofluimucil, Actifed, Rinazina, Actigrip, Tachifludec, Zerinol, Nurofen, Deltarinolo, Froben Raffreddore, Narhimed e Neoborocillina.

Naso chiuso da 1 a 16 di 77

per pagina
Imposta la direzione decrescente

Il naso chiuso, o congestione nasale, è una condizione respiratoria molto comune in cui gli individui affetti lamentano difficoltà respiratorie dovute a processi infiammatori o accumulo di muco nel naso. Il naso chiuso è un sintomo di molte condizioni respiratorie ed è caratterizzato da infiammazione della mucosa nasale con vasi sanguigni dilatati, gonfiore e accumulo di muco.

Questa condizione è associata a una varietà di disturbi o condizioni pseudo-patologiche:

  • allergie;
  • influenza;
  • sinusite;
  • rinite;
  • fumo;
  • polipi nasali;
  • adenoidi ingrossate;
  • setto nasale deviato.

Il naso chiuso è di per sé un sintomo, ma si accompagna a tutta un’altra serie di fastidi:

  • difficoltà di inspirare ed espirare correttamente;
  • apnea notturna;
  • difficoltà di linguaggio;
  • difficoltà di udito;
  • mancanza di ossigeno;
  • lacrimazione;
  • mal di testa;
  • malessere generale;
  • scarsa qualità del sonno;
  • tosse.

La congestione nasale può produrre una condizione di disagio più o meno pronunciata. oltre a curare la principale causa della congestione, può quindi essere utile ricorrere all'uso di farmaci per il naso chiuso in grado di alleviare i sintomi.

Quando parliamo di farmaci per il naso chiuso di solito intendiamo i medicinali da banco decongestionanti.

La maggior parte dei farmaci decongestionanti utilizzati per contrastare i fastidiosi sintomi naso chiuso sono disponibili in preparazioni farmaceutiche topiche come gli spray nasali, sebbene alcuni siano disponibili anche in preparazioni orali. I decongestionanti comunemente usati contengono principi attivi ad azione diretta.

Questi principi attivi sono in grado di indurre la contrazione della muscolatura liscia vascolare presente nella mucosa nasale. Così facendo, i farmaci per il naso chiuso riducono il flusso sanguigno locale e quindi riducono anche il gonfiore che caratterizza lo stato di congestione nasale e liberano le vie aeree superiori.

La maggior parte di questi decongestionanti può essere presente in preparazioni farmaceutiche da soli, in combinazione con altri principi attivi con proprietà simili, o in combinazione con antistaminici, antibatterici o antipiretici come il paracetamolo.

Il trattamento con un farmaco per il naso chiuso piuttosto che un altro dipende dalla causa alla base della congestione nasale. I raffreddori sono invariabilmente caratterizzati dall'accumulo di muco nel naso e quindi l'uso di farmaci antipiretici e antinfiammatori aiutano nella guarigione della malattia e favoriscono indirettamente la rimozione di muco in eccesso presente nel naso.

Quando il naso chiuso è un sintomo legato alle allergie stagionali e alla rinite allergica, risulta particolarmente efficace la somministrazione di antistaminici, possibilmente correlati ai corticosteroidi.

Noi di Farmaè abbiamo selezionato per te i migliori farmaci per il naso chiuso, tra cui Vicks, Rinofluimucil, Actifed, Rinazina, Actigrip, Tachifludec, Zerinol, Nurofen, Deltarinolo, Froben Raffreddore, Narhimed e Neoborocillina.

Puoi trovare sollievo dal naso chiuso anche grazie ai prodotti erboristici. Visita la sezione del nostro e-shop dedicata alle formulazioni fitoterapiche spray per tornare subito a respirare.